REBT in Italy: Dissemination and Integration with Constructivism and Metacognition

E’ disponibile online l’articolo “REBT in Italy: Dissemination and Integration with Constructivism and Metacognition

pubblicato sul Journal of Rational Emotive and Cognitive Behavior Therapy

Abstract:
This paper describes and critically discusses how rational emotive behavior therapy (REBT) spread among Italian cognitive psychotherapists. In the 1980s Cesare De Silvestri, with the help of Carola Schimmelpfennig, Franco Baldini,
and Mario Di Pietro, brought REBT to Italy and eagerly disseminated it. In addition, De Silvestri cooperated with the two leading ?gures in the Italian clinical cognitive movement, Vittorio Guidano and Gianni Liotti. Guidano and Liotti applied the ABC
framework to their constructivist version of cognitive therapy. Given that the large majority of Italian cognitive therapists adopted Guidano and Liotti’s approach, they all started applying the ABC framework and are still applying it today. However, Italian therapists adapted the ABC framework to their constructivist training. For example, Guidano and Liotti interpreted the ABC framework as aimed at promoting cognitive and emotional awareness in clients, while they considered the ‘disputing’ phase to be not compatible with the constructivist principles they held. They also encouraged the application of John Bowlby’s ideas to REBT and the use of life experience report techniques in the ABC. Sandra Sassaroli and Roberto Lorenzini applied George Kelly’s ‘‘laddering’’ technique to the ABC framework, a technique more focused on dilemmatic structures than on REBTian dysfunctional thought. Caselli investigated REBT’s in?uence on Adrian Wells’ metacognitive version of the ABC. Finally, Ruggiero and Ammendola have made a strong call for ‘‘back to Ellis’’. This implies that any innovation should involve a more stringent and faithful  pplication of REBT principles.

×
Trattamento dei dati personali


La informiamo che i Suoi dati non verranno in nessun caso diffusi in rete o ceduti a terzi, fatti salvi eventuali obblighi di legge e necessità tecniche legate all’erogazione del servizio.
Il titolare del trattamento è il legale rappresentante di Tedaldi srl, sig. Tedaldi Roberta. Il trattamento sarà realizzato con l’ausilio di strumenti informatici da parte del Titolare e degli operatori da questo incaricati.
Il trattamento è finalizzato all’erogazione dei servizi richiesti, all'elaborazione di statistiche sull’uso dei servizi stessi e all'invio di informazioni promozionali (ove questo sia stato specificamente autorizzato), sia in formato digitale che cartaceo.
Per quanto concerne i dati che siamo obbligati a conoscere, al fine di adempiere agli obblighi previsti da leggi, da regolamenti e dalla normativa comunitaria, ovvero da disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge e da organi di vigilanza e controllo, il loro mancato conferimento da parte dell’aderente comporterà l’impossibilità di instaurare o proseguire il rapporto, nei limiti in cui tali dati sono necessari all’esecuzione dello stesso. Per quanto riguarda i dati che non siamo obbligati a conoscere, il loro mancato ottenimento sarà da noi valutato di volta in volta, e determinerà le conseguenti decisioni rapportate all’importanza per noi dei dati richiesti e da Voi non conferitici.
In qualsiasi momento sarà possibile richiedere gratuitamente la verifica, la cancellazione, la modifica dei propri dati, o ricevere l’elenco degli incaricati del trattamento, scrivendo una mail a info@tedaldi.it, oppure indirizzando una comunicazione scritta a: Tedaldi srl - Strada Del Mezzo, 29 | San Colombano | 47014 Meldola | FC | Italy.
Oltre a uniformarci a tutti gli obblighi previsti dal D.lgs. 196/2003, garantiamo inoltre la massima attenzione alla protezione dei dati da accessi fraudolenti ed alla cancellazione immediata dalle nostre liste a seguito di una Sua richiesta in tal senso.

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…