Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva

ASSISI, 2-5 Giugno 2015: Fifth EABCT Meeting on Obsessive-Compulsive Disorder

ASSISI, 2-5 Giugno 2015: Fifth EABCT Meeting on Obsessive-Compulsive Disorder

http://www.apc.it/calendario/evento/assisi-2016-fifth-eabct-sig-meeting-obsessive-compulsive-disorder?instance_id=

 

La EABCT (European Association of Behaviour and Cognitive Therapy) ha promosso nel 2010 la costituzione degli Special Interest Group (SIG). Lo scopo di questa iniziativa, nata su progetto di Antonio Pinto, già membro del Board dell’EABCT, è facilitare gli scambi tra colleghi che condividono specifici interessi di ricerca, clinici e didattici. Nel corso del 2010 si è costituito un primo SIG dedicato al disturbo ossessivo-compulsivo, iniziativa sostenuta sin dal suo sorgere da Francesco Mancini, Direttore delle scuole APC-SPC, e del quale è chairperson Barbara Barcaccia. Negli anni successivi molti altri gruppi di interesse si sono costituiti e hanno stabilito scambi e iniziative scientifiche.

Il gruppo d’interesse speciale sul DOC mira a favorire lo scambio e il dibattito tra esperti. È noto infatti come il disturbo ossessivo-compulsivo sia uno dei disturbi mentali più diffusi e invalidanti ed è altresì noto come l’approccio cognitivo-comportamentale abbia dato importanti contributi sia alla conoscenza dei determinanti psicologici e dei meccanismi di mantenimento del disturbo sia alla definizione di terapie di efficacia dimostrata.

Con il supporto finanziario delle EABCT per il primo Meeting, e con il continuativo supporto finanziario della SITCC (Società italiana di Terapia Cognitiva e Comportamentale) e della APC-SPC (Scuola di Psicoterapia Cognitiva –Associazione di Psicologia Cognitiva), e il lavoro organizzativo di Barbara Barcaccia, si sono già svolti ad Assisi quattro Meeting sul DOC, ai quali hanno partecipato colleghi provenienti da tutto il mondo, inclusa l’Australia!

Anche nel 2016 si ripete l’evento scientifico più significativo in Europa per studiosi, psicoterapeuti e ricercatori nel campo del Disturbo Ossessivo-Compulsivo. I congressi tradizionali infatti, pur fondamentali per la comunità scientifica, non possono offrire spazi e tempi così ampi di discussione tra esperti di un singolo disturbo. Scopo dell’incontro di quest’anno è di proseguire il dibattito tra esperti sui meccanismi di funzionamento del DOC, strumenti di valutazione, fattori di mantenimento dei sintomi e trattamenti efficaci.

Il meeting costituirà un’occasione per confermare come l’EABCT, la SITCC, l’APC-SPC siano all’avanguardia negli studi volti alla comprensione e alla cura di un disturbo invalidante, diffuso, ed estremamente resistente al cambiamento come il DOC.

Chi vuole aderire al gruppo d’interesse speciale dell’EABCT sul Disturbo Ossessivo-Compulsivo può fare richiesta di entrare nel gruppo Linkedin “EABCT sig on OCD”.

Per informazioni: contattare la chairperson barbara.barcaccia@uniroma1.it

 

LA LINGUA UFFICIALE DEL MEETING È L’INGLESE E NON È PREVISTO IL SERVIZIO DI TRADUZIONE

 

 

Quaderni in digitale
La parola ai Past President
Scheda iscrizione
Iscriviti alla SiTCC